Lizzy Sainsbury has lived in the woods of Montalbano in Tuscany  since 1992 and makes her artwork and installations mainly with clay,  wood,  organic and scrap material. 

 

Lizzy Sainsbury abita dal 1992 nei boschi del Montalbano e lavora principalmente con la creta,  il legno,  materiali organici e oggetti trovati. 

 

 

One-woman shows 

 

 

La Soffitta, Colonnata

La Casa di Dante, Firenze

The Chantries, Cambridge

The Black Barn, Ely

Palazzo Pretoriale, Montelupo.

Thin Air. Podere Ciliegi, Vinci

 

 

Group shows and site-specific installations

 

2017

Varcune, Here, Cavallerizza, Turin

Cley 17, Cley, G.B

 

2016

Entropie - Cavallerizza, Torino

Tradewinds - Fornace Pasquinucci, Capraia Fiorentina

Homes - Istantanee,San Casciano

 

2015

Via Asti - Torino

One Boat - Istantanee San Casciano

Alberi - Il Giardino dei Ciliegi, Firenze

 

2014

Parole - Il Giardino dei Ciliegi

Parole -  Biblioteca di San Giorgio, Pistoia

Centro Sereno Regis, Torino

 Scambi di Memoria, Crespina

 

2013

Diladdarte - Porta San Niccolò, Firenze

Winetown -  Loggia del Grano, Firenze

Mobilecard - Simultanea, Firenze

Nature and Man - Panzano

Passages - Zeri

 

 

2012

 

Wart, - Palazzo Medici-Riccardi, Firenze

Diladdarte - Firenze

Il Giardino dei Ciliegi - Firenze

Winetown - Palazzo Non Finito

Wart - Casole d’Elsa  

Suite -  Biblioteca Comunale di Pontassieve 

Musiche della Natura -   Palazzo Uzielli, Vinci

 

 

 

 

 

 

Sweet Jazz Art, Vinci  July 2010

 

Le Musiche della Natura, Vinci  July 2011

 

Biblioteca Comunale, Pontassieve  March 2012.

 

Trasparenza Leggerezza Forza, Casole d'Elsa , Vinci       June/July 2012    

   A structure of fine twigs and grasses requires lightness in order to be strong: it seems almost as if the finer the twigs, the more stable the whole structure will be. Strength is achieved through balance, not weight.

  My recent work is also about human contact with the air, the  breezes that move both the blades of grass and the tops of the trees, and  the birds, often not visible to us, but present with their song that carries our thoughts upwards, away from everyday, worldly things. 

 

 A una struttura costruita di steli e rami sottilissimi serve proprio la

leggerezza per essere forte : sembra quasi che più gli steli sono leggeri e fini, più 

stabile sarà  la struttura intera.  La forza sta nell’equilibrio e non nel peso .

    Questi steli e rami sono per me il nostro contatto con l'aria, con le brezze leggere

 che muovono sia i fili d'erba che la cima degli alberi, e con gli uccelli, spesso

 invisibili ma presenti con i loro canti che portano i nostri pensieri in alto, lontani dal quotidiano e dalle cose mondane. 

 

 

Fornace Pasquinucci  July 2012

 

Fornace Pasquinucci  April 2013